Noleggio breve? Quando, come e perché

Il noleggio a breve termine

In caso di viaggi, brevi o lunghi che siamo, vi sono diverse possibilità. Si può sicuramente guidare il proprio veicolo di proprietà, prenotare un taxi o prendere un mezzo pubblico. Ma la possibilità che viene scelta da sempre più italiani è quella di noleggiare l’automobile più adatta alle proprie esigenze. Si rivela la soluzione vincente per chi ha bisogno di spostarsi per pochi giorni o anche solo alcune ore.

Quando noleggiare

Sempre più spesso vi sono situazioni in cui si rivela utile noleggiare un mezzo per un breve periodo di tempo, ad esempio:

  • La propria vettura non è sicura per percorrere lunghi viaggi;
  • Non è stata rinnovata l’assicurazione oppure si è privi di bollo e revisione;
  • Pur avendo la patente non si ha una macchina da utilizzare per i propri spostamenti;
  • La propria auto sta affrontando lavori di mantenimento impegnativi e quindi si rimane sprovvisti di un trasporto;
  • In questo periodo si vuole giustamente evitare gli spostamenti su mezzi pubblici che spesso si rivelano ancora troppo affollati, come treni o autobus;
  • Bisogna affrontare un trasloco e la propria vettura è troppo piccola il carico da trasportare;
  • La propria attività svolge un servizio di consegna di delivery e c’è dunque la necessità di un piccolo van oppure uno scooter elettrico;
  • Le prossime vacanze sono alle porte e una station wagon è l’ideale per caricare tutti bagagli;
  • Si deve trascorrere un week end in montagna e si preferisce andare provvisti di un mezzo con la trazione integrale;
  • Vi è la necessità, nell’arco della giornata, di recarsi da un importante clienti con diversa merce e campionario.

Il noleggio a breve termine è particolarmente indicato per qualsiasi tipo di viaggio ci si trovi ad affrontare, sia questo di piacere o di lavoro.

Come noleggiare

Per noleggiare una vettura a breve termine si può procedere con due diverse modalità. La prima consiste nel recarsi presso l’ufficio dedicato esclusivamente al servizio del breve termine, come ne Il Negozio del Noleggio, e scegliere la propria categoria di vettura e durata ideale.
La seconda possibilità, forse più pratica, consiste nel visitare il sito web che presenta uno strumento di prenotazione esclusivo. In questo caso sarà sufficiente indicare la tipologia di mezzo di cui si ha bisogno, utilitaria, station wagon, SUV, furgone o E-bikes; la data di ritiro desiderata e quella di restituzione della vettura; la location in cui risulta più comodo prelevare il noleggiare.

Per poter noleggiare una macchina a breve termine è fondamentale avere con sé i seguenti documenti: carta d’identità, codice fiscale, patente di guida valida e carta di credito a garanzia del servizio. Gli stessi documenti vengono richiesti in allegato durante una prenotazione online, con la tipologia di pagamento che varia a seconda del sito.

Perché noleggiare

Quali sono dunque i benefici di noleggiare a breve termine la macchina o il mezzo di mobilità che si desidera:

  • Rispetto al possesso di una vettura privata per circolare non c’è bisogno di pagare assicurazione, bollo o revisione;
  • Si può restituire il mezzo in una sede diversa da quella di partenza;
  • E’ possibile muoversi con comodità ovunque si desideri, senza limiti di bagagli;
  • Permette di salvaguardare la propria salute evitando mezzi pubblici affollati;
  • Si possono provare auto nuove scegliendo quella preferita tra le presenti nella flotta;
  • Per i lunghi viaggi si può dividere la spesa del noleggio con gli amici;
  • Sono le vetture ad adattarsi alle proprie esigenze e non viceversa.

Il Negozio del Noleggio ad esempio vanta nella sua flotta a breve termine qualsiasi tipologia di vettura: dalla city car con la Fiat 500; le medie con Renault Clio; station wagon come la Fiat Tipo; fino a berline come Jaguar XE e SUV come Alfa Romeo Stelvio. Sono ovviamente presenti i pulmini a 9 posti come il Renault Traffic e le diverse declinazioni commerciali del Fiat Ducato, medio, grande, con sponde e centinato. 

Noleggio breve? Quando, come e perché
Torna su